top of page

Dal crowdfunding alla blockchain, il futuro della conservazione artistica è già qua

"Tante persone promuovono con orgoglio la vastità e il valore del patrimonio storico-artistico italiano raccontando i periodi d’oro in cui quelle opere sono state create. Un altro merito dei nostri antenati decisamente sottostimato è anche quello di aver saputo riconoscere e conservare nelle norme e nella pratica oggetti e opere che l’arte e la storia ci ha lasciato in eredità. Anche così si spiega perché quella vastità e quel valore che il mondo ci riconosce è ancora esistente. La tutela, centrale nel Codice dei beni culturali e del paesaggio, è una disciplina che richiede una costante relazione con i tempi per integrarsi appieno con le esigenze di valorizzazione". SCOPRI DI PIU'

コメント


bottom of page