top of page

Così la blockchain sta cambiando l’agroalimentare e tutela il made in Italy

"Cos'hanno in comune il pesto Barilla, il cioccolato Domori, il caffè Barbera e la pasta Granoro? L'utilizzo della blockchain, la tecnologia digitale che permette di garantire la trasparenza e la sicurezza delle filiere agroalimentari. E che sempre di più si sta affermando anche come uno strumento per tutelare l'autentico made in Italy sui mercati internazionali". SCOPRI DI PIU'

bottom of page